GERMNIA.IT

Bandiera dell'Unione Europea

 

INFO GENERALI

 

DOVE DORMIRE

 

LE CITTA'

 

 

GERMANIA SETTENTRIONALE

 


 

GERMANIA CENTRALE

 

 

GERMANIA ORIENTALE

 

 

GERMANIA OCCIDENTALE

 

 

GERMANIA MERIDIONALE

 

 

 

NOLEGGIO AUTO


 

 

Brema

Germania cenni geografici

La Germania, che per la sua forma ricorda un quadrilatero, è suddivisa dal punto di vista morfologico in 4 vaste regioni (l'area costiera, il bassopiano della Germania settentrionale, i rilievi centrali -Mittelgebirge- e l'area prealpina e alpina) è compresa fra i 47°16'15" N e 55°03'33" N di latitudine e i 5°52'01" E e i 15°02'37" E di longitudine.


  • Capitale: Berlino (3,471,756 ab. al 30-04-2011)
  • Moneta: Euro
  • Fuso orario: stessa ora italiana UTC+1 (CET - Central European Time). Dalla fine di marzo alla fine di ottobre, l'ora tedesca passa da GMT+1 a GMT+2
  • Superficie: 675.417 km2. La Germania è il settimo più grande paese d'Europa.
  • L'unica enclave della Germania è Busingen sull'alto Reno. Vi è anche un’enclave "funzionale", il Kleinwalsertal (una vallata dell'Austria)



  • Superficie: 357.123,50 km2
  • Popolazione: (dato 2010)
    • - Totale: 81.772.000 abitanti
    • - Densità: 229 ab./km2
  • La Germania è il paese più popoloso dell’Unione Europea, anche se ha un tasso di fecondità tra i più bassi del mondo (1,39 figli per madre).

    Gli immigrati sono circa 8 milioni, mentre quasi tre quarti della popolazione è rappresentata da residenti di discendenza straniera o parzialmente straniera. La comunità straniera più importante è quella turca. Vi sono poi cittadini provenienti da Italia, Serbia, Grecia, Polonia e Croazia.

     

    La lingua ufficiale è il tedesco (che tra l’altro, con l'inglese e il francese è una delle tre lingue di lavoro della Commissione europea), una lingua germanica occidentale, della famiglia linguistica indo-europea. Si parla anche turco e polacco, ma le minoranze linguistiche riconosciute (e ufficialmente protette dalla Carta europea per le lingue regionali e minoritarie) sono danese, sorbo, rom e frisone.

    In Germania esiste libertà religiosa. Il principale credo è quello cristiano (equamente diviso in protestanti -nel nord est del Paese- e cattolici - nel sud ovest -). La comunità ebraica è molto numerosa così come quella musulmana. Molto diffuso anche il buddhismo.

     

  • Clima: la Germania rientra nella zona temperata e ha un clima fortemente influenzato dalle correnti atlantiche che rendono le temperature meno rigide nella parte nord occidentale del Paese. In prossimità del Mare del Nord e dei Paesi Bassi, il clima si configura, sostanzialmente, oceanico. Le estati non sono mai troppo calde e gli inverni sono spesso nevosi. La piovosità qui è dunque alquanto elevata. Spostandoci verso est il clima assume un carattere continentale. Gli inverni sono lunghi e rigidi, mentre le estati si presentano molto calde ed asciutte. Anche verso sud il clima può definirsi continentale, anche se qui si registrano marcate escursioni termiche: ai rigidi e nevosi inverni, si contrappongono estati caldissime (frequentemente rinfrescate da temporali).


  • Colonia

     

  • Confini: La Germania, bagnata dal Mare del Nord e dal Mar Baltico, confina a nord con la Danimarca (per 67 km), a nord-est con la Polonia (442 km), a est con la Repubblica Ceca (811 km), a sud-est con l'Austria (815 km), a sud con la Svizzera (316 km), a sud-ovest con la Francia (448 km), a ovest con il Lussemburgo (135 km) e con il Belgio (156 km) e a nord-ovest con i Paesi Bassi (567 km).
  • Territorio: la Germania, si estende dalle alte montagne delle Alpi a sud, fino alle coste del Mare del Nord e del Mar Baltico a nord, a est i fiumi Oder e Neisse segnano il confine, mentre a ovest è delimitata dal bacino e dalla valle del Reno. Il punto più settentrionale è del paese è la penisola di Ellenbogen sull'isola di Sylt mentre il punto più meridionale è il Haldenwanger Eck situato nelle Alpi poco a sud di Oberstdorf.
  • Nella parte settentrionale del paese, a ridosso della costa e fino ai primi rilievi situati in posizione centrale si estende un'ampia fascia pianeggiante più stretta verso ovest e che a est si allarga verso l'immensa pianura sarmatica. Quest’area è generalmente riconosciuta come Bassopiano Germanico.

     

    Spostandoci verso il centro incontriamo diversi massicci montuosi di origine ercinica (Mittelgebirge), non troppo alti (difficilmente superano i 1.500 metri), mentre la parte meridionale del paese è contraddistinta da una fascia prealpina che dà vita alle Alpi dell'Algovia, delle Prealpi Bavaresi e di parte delle Alpi Settentrionali Salisburghesi. In questa regione vi sono le vette più alte: Zugspitze (2963 m) e lo Hochwanner (2746 m) entrambi dei Monti del Wetterstein.

     

    La Germania ha un discreto sviluppo costiero e un notevole numero di isole. Nel mare del Nord troviamo gli arcipelaghi delle isole Frisone Settentrionali e delle isole Frisone Orientali. Le isole del Baltico sono invece generalmente di grandi dimensioni: qui, infatti, troviamo la più grande isola tedesca: l’isola di Rugen.



    I principali fiumi tedeschi appartengono a 6 grandi bacini fluviali (Reno, Danubio, Elba, Oder, Weser e Ems) che coprono quasi la totalità del territorio. Il fiume più lungo è il Danubio, che sfocia nel Mar Nero. Seguono Reno ed Elba che raggiungono, entrambi il Mare del Nord.

    I laghi tedeschi sono in gran parte di origine glaciale. Il lago più grande è quello di Costanza (condiviso con Austria e Svizzera).

Condividi

 

La costiera del Portogallo

Germania.it è una realizzazione
Net Reserve srl
Via A. Lamarmora, 22
50121 Firenze
Tel: 055.573331
P.Iva/C.F 02291930481

 

 




STORIA E GEOGRAFIAUn po' di cultura

LINK UTILIPer non perdersi

LUOGHI DA VISITAREPer non perdersi il meglio

GERMANIACosa c'è da sapere